• 40ª EDIZIONE LE GIORNATE DI POLIZIA LOCALE E SICUREZZA URBANA - RICCIONE- 15-16-17 SETTEMBRE 2021 – EVENTO IN PRESENZA

Politiche integrate per la sicurezza e organizzazione dei Corpi di Polizia locale: la voce delle Regioni

La sicurezza urbana, quindi la prevenzione e la sicurezza del cittadino e del territorio è risaputo che non dipende dal solo puro ordine pubblico gestito, dallo Stato e dalle Forze di polizia. All’obiettivo contribuisce quotidianamente, con acquisita professionalità, la Polizia locale, nonostante, ancora oggi non abbia ruoli ben definiti e nemmeno possieda tutte le necessarie informazioni per svolgere, con la massima efficacia, il prezioso compito.

Con l’obiettivo di sbloccare la situazione e di dare una definizione chiara a ruoli e compiti inerenti la prevenzione e la sicurezza del cittadino e dei territori, puntando sul ruolo di mediazione e raccordo tra istanze propriamente locali e istituzioni centrali nella promozione del tema sono scese in campo molte Regioni. Ad oggi sono ben sette i disegni parlamentari in discussione alla Camera.

Delle proposte di legge e di tutto quanto è correlato al tema, compresi gli aspetti di valorizzazione dello strumento pattizio tra i diversi livelli di governo, la collaborazione tra polizia locale e Forze di polizia dello Stato, nonché quello dell’accesso alle banche dati si parlerà a “Le Giornate di Polizia Locale e Sicurezza Urbana 2019”, venerdì, 20 settembre 2019 (ore 10,00 – 13,30).

Moderati da Gian Guido Nobili, Coordinatore Nazionale Fisu, delegato per la sicurezza in Conferenza Stato/Regioni, interverranno sulla questione Riccardo Decorato, assessore Sicurezza Regione Lombardia, Cristiano Corazzari, assessore Sicurezza Regione Veneto, Vittorio Bugli, assessore Sicurezza Regione Toscana, Vito Bardi, Presidente Regione Basilicata, Massimo Mezzetti, assessore Politiche per la Legalità Regione Emilia-Romagna.

Le proposte di riforma avanzate e presentate nella sessione, di cui tirerà le somme Matteo Biffoni, sindaco di Prato e Presidente FISU, prendono le mosse da quelle considerazioni che integrano gli esiti dell’ampio confronto avviatosi per iniziativa del Forum italiano per la sicurezza urbana dal 2001, poi proseguito con il coinvolgimento dell’Associazione nazionale dei comuni italiani (ANCI), dell’Unione delle province d’Italia (UPI), delle Regioni, delle organizzazioni sindacali e professionali della polizia locale e dello stesso Ministero dell’interno.

Durante l’incontro verranno anche trattati gli aspetti concernenti il tema della riforma della polizia locale, il cui ordinamento è disciplinato attualmente dalla legge n. 65 del 1986, quindi le disposizioni in materia di qualifiche e ruoli del personale della polizia locale e di distinzione di funzioni tra i vari livelli di governo, ravvisando al riguardo la necessità di una disciplina uniforme a livello nazionale, pur riconoscendo un ruolo chiave di regolamentazione agli ordinamenti regionali.

L’evento è promosso dal Forum Italiano per la Sicurezza Urbana (FISU) e la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome.

Barbara Riva